Perchè si lancia il riso alla fine della cerimonia?

 In Matrimoni

L’usanza del lancio del riso risale ad un’antica leggenda cinese.
Un giorno un genio buono impietosito dalla carestia che affliggeva i contadini, si strappò i denti e li lanciò in una palude dalla quale nacquero molte piantine di riso che sfamarono l’intera popolazione. Da allora la pianta del riso divenne simbolo di abbondanza, quindi lanciare riso sugli sposi è diventato simbolo di prosperità e abbondanza, per augurare loro un futuro di felicità e soddisfazioni.


Ma ci sono altre leggende dalla quale si dice anche che arrivi questa usanza, infatti alcuni credono che risalga all’epoca romana quando per tradizione lanciavano il grano sugli sposi come augurio di fertilità, il grano venne poi sostituito dal riso perchè era più reperibile; altri ancora raccontano che nasca da un rito greco, facevano piovere sulla coppia dolci, probabilmente proprio per questo, anche adesso, al riso vengono aggiunti i confetti.


Oggi, per motivo di divieti imposti dai municipi o dalle chiese, vengono scelti anche petali colorati, coriandoli o bolle di sapone.

Il lancio del riso è sicuramente uno dei momenti più divertenti, forse un po’ meno per gli sposi che vengono spesso inondati e si ritroveranno chicchi di riso sparsi ovunque!!